Fertilizzare – 3. Per chi non si accontenta

Livello 3 – I fertilizzanti avanzati Una strategia di fertilizzazione basata su fertilizzanti universali coadiuvati da aggiunta di prodotti a base di macro NPK dovrebbe essere più che sufficiente per la grande maggioranza delle nostre vasche, soprattutto se popolate con equilibrio. Dove anche questo sistema mostra i suoi limiti è in vasche molto piantumate e/o con presenza di piante particolarmente esigenti. Diamo per scontato che chi conduce una vasca di questo tipo non è un principiante quindi sa già bene come fertilizzare. Lo scopo di questo articolo è quello di…

Fertilizzare – 2. Un passo avanti.

Livello 2 – I fertilizzanti con macro La cronistoria della maggior parte di “prime vasche” è molto spesso questa: inizio con un buon numero di pesci variopinti e poche semplici piante. Molto spesso sono Anubias e Microsorum, le più semplici e adatte a tutti, piante a crescita lenta e poco esigenti. Il negoziante spesso ci fornisce anche un “livello 1” e tutto fila liscio per un po’. Poi compare qualche alghetta e un test dell’acqua rileva un’alta concentrazione di nitrati. Il negoziante, correttamente, ci consiglia l’introduzione di qualche pianta “anti…

Fertilizzare – 1. Le basi.

Impariamo a fertilizzare Un segnale che l’acquariofilia italiana sta (lentamente) evolvendo è il sempre crescente interesse nei confronti dei fertilizzanti specifici per acquario. Fino a pochi anni fa questi prodotti erano esclusiva degli acquariofili più avanzati e appassionati soprattutto di plantacquari. L’appassionato medio non riteneva importante la presenza in vasca di piante vere. Tuttalpiù nell’acquario si potevano trovare piante cosiddette “facili” in grado di vivere con pochissime risorse sia in fatto di luce che di nutrienti. Da qui la convinzione che i fertilizzanti in acquario fossero inutili se non addiruttura…

Luce! – 1. La luce umana

Luce in acquario. Uno dei settori dell’acquariofilia dove forse c’è la maggiore confusione è senz’altro quello dell’illuminazione. Soprattutto con l’avvento delle ormai non più nuove tecnologie LED, il moltiplicarsi di sigle e unità di misura per la luce (PAR, CCT, CRI, lm/W, µmol/m2s) ha creato grande confusione tra i non addetti ai lavori (illuminotecnici). Vediamo di fare luce su questi concetti.

Tecniche di avvio di un acquario, parte 2 – Come fare?

Metodi di avvio Ogni attività umana ha un inizio, e ogni inizio è sempre un’incognita, soprattutto se è la prima volta che intraprendiamo questa attività. L’avvio di un acquario non fa eccezione. 0. METODO AVVIO “EMOZIONALE” (MAE)        ovvero: come  non  avviare una acquario Prima di vedere i tre tipi di avvio canonici, proviamo a metteci nei panni di un neofita armato di passione ed entusiasmo e seguiamo l’ipotetica evoluzione della sua vasca. Credo che molti di noi, indipendentemente dal livello attuale, abbiano iniziato più o meno così:

Tecniche di avvio di un acquario, parte 1 – Il fondo

Fondo, acquario, soil, amazonia

di Marino Varetto Stiamo facendo partire un nuovo acquario, che bello! La vasca è stata comprata e portata a casa, abbiamo scelto il fondo, le pietre, i legni e gli altri arredi (in gergo, l’hardscape), e anche tutto il materiale tecnico è pronto. E ora come procediamo? Quali tecniche di avvio esistono e quale ci conviene adottare? Questo è il dilemma davanti il quale tutti più o meno ci troviamo quando allestiamo una nuova vasca.  Sostanzialmente la scelta è tra tre metodi che vengono principalmente utilizzati:  Partenza “classica”, con riempimento…

Il guppy, miti e leggende

Nome: Poecilia reticulata Regno: Animalia Phylum: Cordata Classe: Actynopterigii Ordine: Cyprinodontiformes Famiglia: Poecilidae Sinonimi: Guppy, lebistes, lebis, pesce milione, Girardinus guppy, Lebistes poecilioides pH: 6,5-7,8 (ideale: 6,8 – 7,2) GH: 5-30 °dGH Temperatura: 21-26 °C (ideale per mantenimento: 24 °C) Dimensioni massime: 6 cm (femmine), 4.5 cm (maschi) Alimentazione: onnivoro Provenienza: Introduzione Il guppy è uno dei pesci più conosciuti dagli appassionati, sia per i colori che li contraddistinguono, in grado di catturare l’occhio, sia per l’allegria che essi sono in grado di trasmettere con i loro movimenti continui e la loro coda sinuosa.…